storia mission protagonisti il percorso G.S.Ferramenta cicloamatori
Diario di viaggio

13° TAPPA - 08 Maggio - SARANDA-CONFINE GRECIA-IOANINA KM. 120

Tappa breve che tutti ritengono facilmente superabile. Invece eccoti a superare al termine circa 2000 metri di dislivello per via dei continui su e giù che propone la sede stradale. Altitudini non impossibili di circa 600-650 metri, ma con tale frequenza che sembra debbano fare sconquassi nel gruppo lasciando il segno da un momento all'altra. Superiamo anche questa difficoltà ed in serata ovviamente facciamo il punto sempre con …Giancarlo Corbellino che ha preso le distanze, ma per fissare gli alberghi. Del resto come poteva prevedere l'una e l'altra delle difficoltà? Ha badato più al primo punto di trovare alloggio e ristoro, poi è venuto il secondo del percorso. Non facile ovvio e più ricco di salite di quanto si potesse pensare. Effettuiamo una sosta per rifocillarci e Gianni Pitzalis che è un ottimo pedalatore, silenzioso, ma continuo, metodico, ma di carattere esterna tutta la sua bravura preparandoci gli spaghetti alla sua maniera (con bottarga) squisiti. In serata però accettiamo di festeggiare un compleanno con …un'enorme torta locale. In due-tre accusiamo problemi …non comuni da smaltire a stomaco ed all'intestino. Fortuna vuole che con noi ci sia Stefano Savio un medico non comune, ma soprattutto che ci siano le medicine opportune. Così riusciamo a cavarcela a metà prezzo e tutti prendono regolarmente sonno, anche se gli effetti scaturiranno qualche ora dopo.


 


<<back
 
 
Statistiche web e counter web