storia mission protagonisti il percorso G.S.Ferramenta cicloamatori
Diario di viaggio

59 tappa - At Bashy- Campo Passo Ak Beyit

Km:76
media oraria: 19 km/h
Dislivello in salita: m 1200
Tempo di percorrenza: ore 4


Ottanta chilometri di strada perfettamente rettilinea risalgono la grande vallata del fiume Ak Beyt fino all’omonimo passo di circa 3200 metri. I primi 40 chilometri sono asfaltati ma pieni di gobbe, cunette, buche che mettono a dura prova le biciclette. Alla fine del tratto asfaltato (per qualche chilometro largo come un’autostrada perché serviva da pista aerea militare) abbiamo affrontato il tanto temuto sterrato. Ognuno sale al proprio ritmo facendo attenzione a evitare buche emucchi di ghiaia. Le yurte questa volta sono già montate in una bella prateria a fianco della strada poco sotto il passo, a 3000 metri di quota. Pomeriggio di riposo e di abbronzatura e notte fredda e tranquilla con qualche malessere dovuto alla quota.


Foto: i grandi spazi delle montagne del Kirghizistan

Diario di Viaggio by Giancarlo Corbellini
<<back
 
 
Statistiche web e counter web