storia mission protagonisti il percorso G.S.Ferramenta cicloamatori
Diario di viaggio

63 tappa - Kepin - Aksu

Km: 20+ 130 ;
media oraria: 29 km/h
Dislivello in salita: m 440
Tempo di percorrenza: ore 5

Partiti alle 7,15 ancora con buio ritorniamo sulla strada principale e riprendiamo a pedalare in direzione dell’oasi di Aksu. Il cielo nuvoloso mantiene le sue promesse e ci manda una pioggia per qualche tempo abbastanza consistente, cosa davvero rara in un deserto come quello che stiamo attraversando e in ogni caso gradita. Il clima, a differenza dei giorni scorsi, è infatti quasi fresco e ideale per pedalare. Raggiungiamo l’oasi di Aksu (che ci appare più come una moderna città cinese che un insediamento uyguro) nel primo pomeriggio e così abbiamo a disposizione tutto il resto della giornata per rilassarci in un albergo a quattro stelle e per fare quattro passi nel centro cittadino ricco di negozi di ogni genere. Il Centro Internet è dotato di almeno 300 postazioni tutte occupate da ragazzi impegnati soprattutto in videogiochi. Non esiste però il lettore CD per cui è impossibile inviare la relazione delle tappe e le relative fotografie. Speriamo fra tre giorno a Korla.

Diario di Viaggio by Giancarlo Corbellini
La tappa by Daniela e Alberto
 Partiamo all’albeggiare verso le 7. Il cielo è nuvoloso, quindi speriamo tutti in una tappa meno soffocante di quella di ieri. Siamo fortunati perché le ns. speranze diventano realtà, anzi abbiamo anche la possibilità di pedalare sotto la pioggia!La buona media che teniamo (29 km/h) ci consente di arrivare all’hotel all’ora di pranzo. Anche oggi il gruppo è stato unito.


Foto: l’eccezionale acquazzone che ci coglie sulla strada di Aksu



<<back
 
 
Statistiche web e counter web